DIME

DIME

DIME

IL "QUOTIDIANO" DI CRISTINA VIGGÈ

IL "QUOTIDIANO" DI CRISTINA VIGGÈ

IL "QUOTIDIANO" DI CRISTINA VIGGÈ

I maestri del lievito madre: dalla A alla Z

I maestri del lievito madre: dalla A alla Z

Il 24 luglio, a Parma, si accendono le luci sulla Notte dei Maestri del Lievito Madre. Trenta gli artisti attesi nella più golosa città della Food Valley. Guest star? Lo spagnolo Paco Torreblenca. E oltre 60 tipologie di delizie. 

Il 24 luglio, a Parma, si accendono le luci sulla Notte dei Maestri del Lievito Madre. Trenta gli artisti attesi nella più golosa città della Food Valley. Guest star? Lo spagnolo Paco Torreblenca. E oltre 60 tipologie di delizie. 

Il 24 luglio, a Parma, si accendono le luci sulla Notte dei Maestri del Lievito Madre. Trenta gli artisti attesi nella più golosa città della Food Valley. Guest star? Lo spagnolo Paco Torreblenca. E oltre 60 tipologie di delizie. 


 
FUORI L'ULTIMA
FUORI L'ULTIMA

Mario Bacilieri: il druido del dolce

Marchirolo. In provincia di Varese. Poco oltre la Valcuvia. Poco prima del confine svizzero. In bilico fra il verde wild e l’azzurro del Lago di Lugano, ecco un saggio custode dell’arte pasticcera. Valorizzata in un moderno Stonehenge, pronto a celebrare il rituale dell’altissima qualità

LEGGI DI PIU'

I maestri del lievito madre: dalla A alla Z

Il 24 luglio, a Parma, si accendono le luci sulla Notte dei Maestri del Lievito Madre. Trenta gli artisti attesi nella più golosa città della Food Valley. Guest star? Lo spagnolo Paco Torreblenca. E oltre 60 tipologie di delizie. 

Testi Cristina Viggè

Da Marco Avidano ad Achille Zoia. Da Lucca Cantarin a Carmen Vecchione. Da Renato Bosco ad Andrea Tortora. Passando per Maurizio Bonanomi, Diego Crosara, Salvatore De Riso, Salvatore Gabbiano, Mauro Morandin, Alfonso Pepe, Paolo Sacchetti, Anna Sartori e Attilio Servi. E molti altri ancora. Sono trenta gli artisti che illuminano la Notte dei Maestri del Lievito Madre il prossimo 24 luglio a Parma. Tutti schierati sotto i Portici del Grano di piazza Garibaldi, nella città creativa per la gastronomia Unesco. 


A chiamarli all’appello? Il patron dell’iniziativa: Claudio Gatti, titolare della Pasticceria Tabiano di Tabiano Terme. Celebre per le sue Focacce, I Dolci della Via Francigena e I Dolci di Giuseppe Verdi. A conferma di come si possa ben comunicare un territorio anche attraverso prodotti golosi e artigianali. E proprio sull’artigianalità punta i riflettori la notte più ghiotta che ci sia. Pronta a proporre oltre sessanta tipologie di lievitati, tutti realizzati con il lievito madre. La mission? Quella di destagionalizzare delizie troppo spesso relegate ai periodi di feste e ricorrenze. Grazie anche a una rilettura in chiave originale delle più classiche prelibatezze da forno. Non dimenticando l’accezione territoriale. Visto che i maestri attesi nella food city provengono dal Veneto e dalla Lombardia, dal Piemonte e dall’Emilia Romagna, dalle Marche e dal Lazio, dalla Toscana e dalla Puglia, dalla Campania e dalla Lucania. Per una bella panoramica sul Buon Paese. 


E mentre si assaggia? Sul palco si parla: dell’importanza delle materie prime, del lievito vivo e di un modus operandi fatto di cura, passione e pazienza. E, tra tutti, la vera guest star è lo spagnolo Paco Torreblanca della Pastelería Totel di Elda, vicino ad Alicante. Un grande rivoluzionario, amato e pluripremiato, pronto a ricevere un premio come “Miglior Panettone fuori dall’Italia”. 


L’ora x scatta alle 20. Munirsi di appetito.

 

FUORI IL PROSSIMO
Iscriviti alla Newsletter e ricevi per primo le novità.

FUORI IL ROSPO !

Commenta questo articolo e pubblica su Facebook

Print Friendly and PDF

FUORIDIME

Anteprima live di FUORIMAGAZINE curata da Cristina Viggè
FUORI è iscritto nel Registro della Stampa di Milano con il n. 160 dell’ 11 maggio 2017.

FUORIMAGAZINE® è un marchio registrato di proprietà di Petra srl.
I testi sono di Cristina Viggè quando non diversamente specificato.
Le immagini ed i video sono degli autori di volta in volta citati quando non liberamente disponibili in internet per la pubblicazione e/o divulgazione.

Privacy Policy