DIME

DIME

DIME

IL "QUOTIDIANO" DI CRISTINA VIGGÈ

IL "QUOTIDIANO" DI CRISTINA VIGGÈ

IL "QUOTIDIANO" DI CRISTINA VIGGÈ

Zepter e l’illuminismo contemporaneo

Zepter e l’illuminismo contemporaneo

“Voglio fare la differenza. L’eccellenza è il mio credo”. Philip Zepter ha le idee chiare in quanto a business e bien vivre. Mentre la moglie Madlena pensa a valorizzare arte e cultura. Il mecenatismo moderno esiste.

“Voglio fare la differenza. L’eccellenza è il mio credo”. Philip Zepter ha le idee chiare in quanto a business e bien vivre. Mentre la moglie Madlena pensa a valorizzare arte e cultura. Il mecenatismo moderno esiste.

“Voglio fare la differenza. L’eccellenza è il mio credo”. Philip Zepter ha le idee chiare in quanto a business e bien vivre. Mentre la moglie Madlena pensa a valorizzare arte e cultura. Il mecenatismo moderno esiste.

  • Il logo della Zepter International sulla facciata del nuovo museo milanese
  • Il soprano Katia Ricciarelli e il tenore Gianluca Paganelli
  • Madame Zepter al grand Opening del Museo Zepter Milano
  • Il pianista Takahiro Yoshikawa
  • La serata di gala a Villa Erba
  • Madlena e Philip Zepter con la figlia Ema e i nipoti Diana e Milisav

 
FUORI L'ULTIMA
FUORI L'ULTIMA

Mario Bacilieri: il druido del dolce

Marchirolo. In provincia di Varese. Poco oltre la Valcuvia. Poco prima del confine svizzero. In bilico fra il verde wild e l’azzurro del Lago di Lugano, ecco un saggio custode dell’arte pasticcera. Valorizzata in un moderno Stonehenge, pronto a celebrare il rituale dell’altissima qualità

LEGGI DI PIU'

Zepter e l’illuminismo contemporaneo

“Voglio fare la differenza. L’eccellenza è il mio credo”. Philip Zepter ha le idee chiare in quanto a business e bien vivre. Mentre la moglie Madlena pensa a valorizzare arte e cultura. Il mecenatismo moderno esiste.

Testi Cristina Viggè

  • Il primo premio (pari merito) dell'Artzep International Design Award 2016 a Richard Gabriel (Filippine)
  • L'Opera & Theatre Madlenianum di Belgrado
  • I tanti ospiti della serata d'inaugurazione del Museo Zepter Milano
  • I coniugi Zepter con lo chef Enrico Derflingher e il vicepresidente sales & marketing Zdravko Reljan
  • Il pianista Takahiro Yoshikawa
  • Il primo premio (pari merito) dell'Artzep International Design Award 2016 a Mohamadreza Shahmohamadi 8Iran)
  • Accoglienza alla grand soirée a Villa Erba
  • Silvana Giacobini con lo stilista Cesare Guidetti
  • Villa Erba by Night
  • Il tenore Fabio Armiliato
  • La zona dedicata al design del Museo Zepter Milano
  • La spettacolare scenografia della cena di gala a Villa Erba
  • Madame Zepter al grand Opening del Museo Zepter Milano
  • Il grand opening dinner del Museo Zepter Milano
  • Marinella di Capua con Renato Balestra e la figlia Federica
  • Villa Erba, sul Lago di Como
  • Il volume Zepter & Italian Friends - 30 anni d'amicizia con i grandi d'Italia
  • Il grand opening del Museo Zepter Milano
  • Gli splendidi interni di Villa Erba
  • Il secondo premio (pari merito) dell'Artzep International Design Award 2016 ad Ana Mišović (Serbia)
  • L'artista Carla Tolomeo
  • Il soprano Katia Ricciarelli e il tenore Gianluca Paganelli
  • La cantante Iva Zanicchi
  • Villa Erba, a Cernobbio
  • Un tocco di fascino asburgico
  • Il logo della Zepter International sulla facciata del nuovo museo milanese
  • Un momento del grand opening del Museo Zepter Milano
  • Madlena e Philip Zepter con la figlia Ema e i nipoti Diana e Milisav
  • La serata di gala a Villa Erba
  • Il secondo premio (pari merito) dell'Artzep International Design Award 2016 a Luba Bakičová

Dopo Maria Teresa d’Austria nessuno ha mai più avuto il sogno di una cultura mitteleuropea. Eccetto Madlena”, dichiara un’artista eclettica quale Carla Tolomeo, facendo palese riferimento a madame Zepter. Che intanto svela: “L’arte e la bellezza sono le uniche ideologie che mi sono concessa”. Sì, è proprio vero che dietro, anzi, davanti a un grande uomo c’è sempre una grande donna. E davanti a Philip Zepter c’è Madlena. Lui capitano della Zepter International, azienda multinazionale e multimarca che produce, vende e distribuisce pentole (e coperchi) extralusso e tecnologicamente innovativi, cosmetici scientificamente avanzati, strumenti medicali d’avanguardia, oggetti preziosi e rivoluzionarie apparecchiature home care oriented. Il tutto finalizzato alla salute, al benessere e al leitmotiv: “live better - live longer”. Con ben otto stabilimenti produttivi (in Italia, Svizzera e Germania), società in cinque continenti e in 60 Paesi (per oltre 320mila metri quadrati dedicati agli affari) e boutique in più di 40 nazioni. Lei incline più che mai al sapere, all’arte, alla musica, alla letteratura. Una vera first lady della cultura, illuminata mecenate dei tempi moderni. Basti pensare all’Opera & Theatre Madlenianum di Belgrado, risorto come un’araba fenice sulle ceneri del vecchio Teatro Nazionale di Zemun… proprio per volere di Madlena. Un gioiello architettonico nato nel 1997 per illuminare un periodo buio della capitale serba e capace di aver messo in scena opere, operette, balletti e musical di alto valore artistico. Due decenni strepitosi, narrati in tre volumi ponderosi, pubblicati dalla  Zepter Book World. Casa editrice che ha pure realizzato il libro Zepter & Italian Friends - 30 anni d'amicizia con i grandi d'Italia. Per ripercorre il feeling che lega la maison a intellettuali, imprenditori, stilisti e benefattori italiani. Un trentennale rapporto di stima, suggellato da un gran galà a Villa Erba, a Cernobbio. 


Certo, perché il sapere non ha né limiti né confini, e si incarna pure nella casa d’aste Madl’Art, nel Prix Littéraire Européen Madeleine Zepter, nel Premio Jeune Chef, nello Zepter Museum di Belgrado e nel Museo Zepter di Milano. Anzi, di Cinisello Balsamo, sorto nel bel mezzo del maxi polo produttivo lombardo. Un museo nuovo, che apre un’ennesima finestra sul domani. Un edificio in vetro, materico e geometrico, scultoreo ed essenziale, che lascia trasparire gli interni, progettati dallo studio di architettura Silvio Recalcati e dall’A2T di Milano. Un contenitore di passato e di futuro, di oggetti e di visioni, recentemente inaugurato con un grand opening dinner firmato dallo chef Enrico Derflingher (presidente di Euro-Toques Italia ed Euro-Toques International) e da Gianni Tarabini, executive chef stellato de La Fiorida di Mantello (in provincia di Sondrio). Che, lungo il buffet, ha fatto sfilare tutte le delizie della fattoria: dall’Alpina (la mozzarella ottenuta dal latte di pura bruna) alla burratina, dalla crema di latte alla ricotta salata, dai caprini vaccini (spolverati di spezie) allo Scimudin, dal Latteria al Valtellina Casera, fino al Bitto (annata 2016). Non dimenticando bresaola punta d’anca, coppa, pancetta, taroz e sciatt. Per una passerella di tipicità. Mentre à la table giungevano un risotto viola e wild (ai mirtilli selvatici della Val Gerola con spuma di Casera); e un raffinato rollè di coniglio dal cuore di gambero, con carote e purea di spinacetti. E se nei calici finivano i nettari firmati Pietro Nera e Nino Negri, per un vero omaggio all’eroica enologia valtellinese, sul palco si susseguivano artisti di fama musicale come il soprano Katia Ricciarelli, i tenori Gianluca Paganelli e Fabio Armiliato, il primo clarinetto del Teatro alla Scala Fabrizio Meloni, il direttore d’orchestra Alberto Veronesi e il pianista Takahiro Yoshikawa. 


Letteratura, musica, cultura contadina, alta cucina. Per nutrire corpo e anima. E anche l’arte ne fa parte. Grazie ad Artzept, lo Zepter International Design Award, sempre voluto da Madlena. Un chiaro invito alla creatività rivolto ai giovani talenti abitanti del mondo. Ma anche un modo per osservare l’arte da un’inedita prospettiva, in cui la razionalità si fonde con il sentimento, l’estetica con la funzione. E se il tema dello scorso anno ha risposto all’adagio del “Framing the beauty”, in un inchino alla cornice come custodia e valorizzazione di memoria ed emozioni, per il 2017 il concorso punta i riflettori sui “Kitchen Gadgets”, ossia su tutti quegli utensili e accessori finalizzati a rendere divertente la preparazione e il servizio del cibo. Il bando è aperto e i lavori devono essere presentati e inviati (a pressofice@zepteritaly.com e a slowstar@ptt.rs) entro il 30 settembre.
Parola d'ordine: libertà.

  • Il logo della Zepter International sulla facciata del nuovo museo milanese

    Il logo della Zepter International sulla facciata del nuovo museo milanese

  • Il soprano Katia Ricciarelli e il tenore Gianluca Paganelli

    Il soprano Katia Ricciarelli e il tenore Gianluca Paganelli

  • Madame Zepter al grand Opening del Museo Zepter Milano

    Madame Zepter al grand Opening del Museo Zepter Milano

  • Il pianista Takahiro Yoshikawa

    Il pianista Takahiro Yoshikawa

  • La serata di gala a Villa Erba

    La serata di gala a Villa Erba

  • Madlena e Philip Zepter con la figlia Ema e i nipoti Diana e Milisav

    Madlena e Philip Zepter con la figlia Ema e i nipoti Diana e Milisav

  • Villa Erba by Night

    Villa Erba by Night

  • Il volume Zepter & Italian Friends - 30 anni d'amicizia con i grandi d'Italia

    Il volume Zepter & Italian Friends - 30 anni d'amicizia con i grandi d'Italia

  • La spettacolare scenografia della cena di gala a Villa Erba

    La spettacolare scenografia della cena di gala a Villa Erba

  • Villa Erba, a Cernobbio

    Villa Erba, a Cernobbio

  • Accoglienza alla grand soirée a Villa Erba

    Accoglienza alla grand soirée a Villa Erba

  • Un tocco di fascino asburgico

    Un tocco di fascino asburgico

  • Gli splendidi interni di Villa Erba

    Gli splendidi interni di Villa Erba

  • Villa Erba, sul Lago di Como

    Villa Erba, sul Lago di Como

  • La zona dedicata al design del Museo Zepter Milano

    La zona dedicata al design del Museo Zepter Milano

  • Il grand opening del Museo Zepter Milano

    Il grand opening del Museo Zepter Milano

  • I coniugi Zepter con lo chef Enrico Derflingher e il vicepresidente sales & marketing Zdravko Reljan

    I coniugi Zepter con lo chef Enrico Derflingher e il vicepresidente sales & marketing Zdravko Reljan

  • Il grand opening dinner del Museo Zepter Milano

    Il grand opening dinner del Museo Zepter Milano

  • I tanti ospiti della serata d'inaugurazione del Museo Zepter Milano

    I tanti ospiti della serata d'inaugurazione del Museo Zepter Milano

  • Un momento del grand opening del Museo Zepter Milano

    Un momento del grand opening del Museo Zepter Milano

  • L'artista Carla Tolomeo

    L'artista Carla Tolomeo

  • La cantante Iva Zanicchi

    La cantante Iva Zanicchi

  • Il tenore Fabio Armiliato

    Il tenore Fabio Armiliato

  • Marinella di Capua con Renato Balestra e la figlia Federica

    Marinella di Capua con Renato Balestra e la figlia Federica

  • Silvana Giacobini con lo stilista Cesare Guidetti

    Silvana Giacobini con lo stilista Cesare Guidetti

  • L'Opera & Theatre Madlenianum di Belgrado

    L'Opera & Theatre Madlenianum di Belgrado

  • Il primo premio (pari merito) dell'Artzep International Design Award 2016 a Richard Gabriel (Filippine)

    Il primo premio (pari merito) dell'Artzep International Design Award 2016 a Richard Gabriel (Filippine)

  • Il primo premio (pari merito) dell'Artzep International Design Award 2016 a Mohamadreza Shahmohamadi 8Iran)

    Il primo premio (pari merito) dell'Artzep International Design Award 2016 a Mohamadreza Shahmohamadi 8Iran)

  • Il secondo premio (pari merito) dell'Artzep International Design Award 2016 ad Ana Mišović (Serbia)

    Il secondo premio (pari merito) dell'Artzep International Design Award 2016 ad Ana Mišović (Serbia)

  • Il secondo premio (pari merito) dell'Artzep International Design Award 2016 a Luba Bakičová

    Il secondo premio (pari merito) dell'Artzep International Design Award 2016 a Luba Bakičová

 

FUORI IL PROSSIMO
Iscriviti alla Newsletter e ricevi per primo le novità.

FUORI IL ROSPO !

Commenta questo articolo e pubblica su Facebook

Print Friendly and PDF

FUORIDIME

Anteprima live di FUORIMAGAZINE curata da Cristina Viggè
FUORI è iscritto nel Registro della Stampa di Milano con il n. 160 dell’ 11 maggio 2017.

FUORIMAGAZINE® è un marchio registrato di proprietà di Petra srl.
I testi sono di Cristina Viggè quando non diversamente specificato.
Le immagini ed i video sono degli autori di volta in volta citati quando non liberamente disponibili in internet per la pubblicazione e/o divulgazione.

Privacy Policy