INDICE

Info | +39 0429 649150 | Map

Info | Map
+39 0429 649150

integrazione.

Arrigoni & Basso: lievitano idee

Arrigoni & Basso: lievitano idee

di Cristina Viggè

di Cristina Viggè

FUORI IL PROSSIMO
Iscriviti alla Newsletter e ricevi per primo le novità.

Michele Basso e Alberto Arrigoni allo stand di Petra brindano con la Cuvée 1821 by Zonin

Arrigoni & Basso: il futuro è in fermento

Lo ripete. Quasi fosse un mantra: “Non ci si deve mai fermare. Non bisogna arrendersi. E non si molla niente”. Anzi: “Siamo impegnati in nuovi progetti”, dichiara orgoglioso Michele Basso. Che col socio Alberto ha dato vita, tre anni or sono, all’insegna che porta fiera i loro due cognomi: Arrigoni & Basso. In quel di Zero Branco, nella Marca Trevigiana. “Siamo una bella squadra. Perfettamente in sintonia. Con noi ci sono infatti anche i figli di Alberto, Filippo e Margherita, nonché la moglie Paola. Alberto si occupa degli impasti. È lui l’uomo con le mani nella farina. Io invece sono il jolly. Sto alla regia. Vado in sala, ma anche nella zona cucina e in quella pizzeria. Dove c’è bisogno mi sposto”, continua il dinamico ed energico Michele. Che ricorda le due grandi famiglie di pizze proposte: quella tonda e quella in pala. “D’estate un nostro cult è la pala con il magatello di vitello e la salsa tonnata. La carne la prendiamo da un macellaio locale. Una vera boutique. Appena fuori Treviso. Mentre il prosciutto cotto lo facciamo addirittura noi”, continua Basso.


Alberto Arrigoni - Foto di Thorsten Stobbe

Michele Basso - Foto di Thorsten Stobbe

Una proposta accurata e di alta qualità quella della pizzeria. Capace di valorizzare il territorio trevigiano e pure quello più lontano. Grazie all’utilizzo del capocollo di Martina Franca, della ’nduja di Spilinga, del fiordilatte, della burrata e dei pomodori pelati pugliesi, delle acciughe del Cantabrico, del gorgonzola dolce, della feta greca e delle olive di Calamata. Per un’offerta gastronomica dalle ampie vedute. Burger incluso. “Naturalmente con il pane fatto da noi”, precisa Michele. Puntualizzando la variegata proposta della casa. Che non trascura biscotti e lievitati dolci. Nel segno di una profonda conoscenza degli impasti. “Ora, per esempio, stiamo collaborando con una realtà di Roma. Sono in procinto di aprire e ci hanno chiamato. Sarà una consulenza continuativa”, svela felice Basso. Che con Arrigoni sta alzando notevolmente l’asticella. E non solo in Veneto. Dove un grosso progetto bolle in pentola.

Una delle pizze più fotografate di Arrigoni & Basso

“Prossimamente inaugureremo un altro locale. Sempre nel Trevigiano, ma dalla parte opposta. Quella che corre verso Pordenone. Fra Motta di Livenza e Annone Veneto. La location è fantastica. Prima era un agriturismo, ora lo stiamo trasformando in una pizzeria, con corredo di proposte di carne e pranzo della domenica. Si chiamerà Osteria della Pizza, e avrà pure undici camere. Il restyling in corso è di tipo conservativo, ovviamente. Lì c'erano tende, tovagliati pesanti e legno scuro. Noi vogliamo alleggerire un po'. Dare un’impronta nuova e fresca. Senza essere banali. Era il mio sogno nel cassetto. Tra l’altro, dietro passa una ciclabile e si può pensare a un bel discorso con le bike”. Sì, lievitano idee in casa Arrigoni & Basso.  


La pizzeria Arrigoni & Basso di Alberto Arrigoni e Michele Basso ha riaperto a Zero Branco (Treviso).


❓Come potremo evolverci❓
Partecipa al sondaggio con 1 clic >


Michele Basso e Alberto Arrigoni allo stand di Petra brindano con la Cuvée 1821 by Zonin

Arrigoni & Basso: il futuro è in fermento

Lo ripete. Quasi fosse un mantra: “Non ci si deve mai fermare. Non bisogna arrendersi. E non si molla niente”. Anzi: “Siamo impegnati in nuovi progetti”, dichiara orgoglioso Michele Basso. Che col socio Alberto ha dato vita, tre anni or sono, all’insegna che porta fiera i loro due cognomi: Arrigoni & Basso. In quel di Zero Branco, nella Marca Trevigiana. “Siamo una bella squadra. Perfettamente in sintonia. Con noi ci sono infatti anche i figli di Alberto, Filippo e Margherita, nonché la moglie Paola. Alberto si occupa degli impasti. È lui l’uomo con le mani nella farina. Io invece sono il jolly. Sto alla regia. Vado in sala, ma anche nella zona cucina e in quella pizzeria. Dove c’è bisogno mi sposto”, continua il dinamico ed energico Michele. Che ricorda le due grandi famiglie di pizze proposte: quella tonda e quella in pala. “D’estate un nostro cult è la pala con il magatello di vitello e la salsa tonnata. La carne la prendiamo da un macellaio locale. Una vera boutique. Appena fuori Treviso. Mentre il prosciutto cotto lo facciamo addirittura noi”, continua Basso.


Alberto Arrigoni - Foto di Thorsten Stobbe

Michele Basso - Foto di Thorsten Stobbe

Una proposta accurata e di alta qualità quella della pizzeria. Capace di valorizzare il territorio trevigiano e pure quello più lontano. Grazie all’utilizzo del capocollo di Martina Franca, della ’nduja di Spilinga, del fiordilatte, della burrata e dei pomodori pelati pugliesi, delle acciughe del Cantabrico, del gorgonzola dolce, della feta greca e delle olive di Calamata. Per un’offerta gastronomica dalle ampie vedute. Burger incluso. “Naturalmente con il pane fatto da noi”, precisa Michele. Puntualizzando la variegata proposta della casa. Che non trascura biscotti e lievitati dolci. Nel segno di una profonda conoscenza degli impasti. “Ora, per esempio, stiamo collaborando con una realtà di Roma. Sono in procinto di aprire e ci hanno chiamato. Sarà una consulenza continuativa”, svela felice Basso. Che con Arrigoni sta alzando notevolmente l’asticella. E non solo in Veneto. Dove un grosso progetto bolle in pentola.

Una delle pizze più fotografate di Arrigoni & Basso

“Prossimamente inaugureremo un altro locale. Sempre nel Trevigiano, ma dalla parte opposta. Quella che corre verso Pordenone. Fra Motta di Livenza e Annone Veneto. La location è fantastica. Prima era un agriturismo, ora lo stiamo trasformando in una pizzeria, con corredo di proposte di carne e pranzo della domenica. Si chiamerà Osteria della Pizza, e avrà pure undici camere. Il restyling in corso è di tipo conservativo, ovviamente. Lì c'erano tende, tovagliati pesanti e legno scuro. Noi vogliamo alleggerire un po'. Dare un’impronta nuova e fresca. Senza essere banali. Era il mio sogno nel cassetto. Tra l’altro, dietro passa una ciclabile e si può pensare a un bel discorso con le bike”. Sì, lievitano idee in casa Arrigoni & Basso.  


La pizzeria Arrigoni & Basso di Alberto Arrigoni e Michele Basso ha riaperto a Zero Branco (Treviso).


❓Come potremo evolverci❓
Partecipa al sondaggio con 1 clic >


INDICE

Info | +39 0429 649150 | Map

FUORIDIME

Anteprima live di FUORIMAGAZINE curata da Cristina Viggè
FUORI è iscritto nel Registro della Stampa di Milano con il n. 160 dell’ 11 maggio 2017.

FUORIMAGAZINE® è un marchio registrato di proprietà di Petra srl.
I testi sono di Cristina Viggè quando non diversamente specificato.
Le immagini ed i video sono degli autori di volta in volta citati quando non liberamente disponibili in internet per la pubblicazione e/o divulgazione.

Privacy Policy

Privacy Policy