INDICE

Info | +39 0429 649150 | Map

Info | Map
+39 0429 649150

sogno.

Non voglio mica la luna

Non voglio mica la luna

di Cristina Viggè

di Cristina Viggè

FUORI IL PROSSIMO
Iscriviti alla Newsletter e ricevi per primo le novità.

Un raffinatissimo soggiorno sul Lago di Como al Filario Hotel & Residences

Leggi l'articolo su milanoevents.it

E se ci fosse una democrazia dei sogni?

I sogni son desideri. Meglio ancora se si possono realizzare. È quello che si propone di fare un portale di nuova generazione come Lovebond.it, evoluzione di quel Dinnerbond.it nato in pieno lockdown, la cui mission possible era e continua ad essere quella di mettere in vendita, a un prezzo speciale, dei voucher per un pranzo o una cena al ristorante (di valore nettamente superiore a quello pagato). Un modo per ripartire, per ricominciare a sognare. Non abbassando la qualità. Certo. Perché l’oste e il ristoratore non rinunciano alla propria identità, proponendola semplicemente a un costo calmierato. E, da parte sua, il commensale può esaudire un desiderio, magari rimasto per troppo tempo nel cassetto. Senza nessun compromesso. Senza nessuna via di mezzo. Grazie a una democrazia del sogno.

Il Filario Hotel & Residences, a Lezzeno, sul Lario

Aperitivo al Filario Hotel & Residences

Un bel progetto, oggi aperto anche all’hospitality made in Italy. Il che significa alberghi, resort, relais, dimore d’epoca, agriturismi. Ma anche un percorso wellness, un giro in mongolfiera, una crociera in barca. Perché no? L’idea è proprio quella di offrire esperienze possibili e raggiungibili. “Vogliamo che Lovebond.it sia uno strumento che le persone possano usare per far star bene sé stessi e gli altri. Tutto ruota intorno all’amore, in primis quello per l’Italia e le sue bellezze. Il nostro intento, infatti, è quello di valorizzare innanzitutto il nostro Paese, i nostri borghi, la nostra cultura, facendo scoprire realtà che, seppur diverse tra loro, esprimono al meglio l’ospitalità italiana e le esperienze ad essa legate”, spiega Paolo Colapietro, uno dei co-founder del portale.


Il Grand Hotel Parker's di Napoli: un cinque stelle lusso

Il Grand Hotel Alassio Resort & Spa, in provincia di Savona


Mentre Massimo Giannuzzi, altro co-founder, fa luce sull’ampia visione del progetto: “Il nostro obiettivo è quello di realizzare un vero e proprio co-marketing con i nostri partner, guardando in prospettiva anche ai mercati esteri, al fine di valorizzare sempre più le strutture e le location italiane. Forti del successo riscosso da Dinnerbond.it, con migliaia di voucher venduti in poche settimane di attività, abbiamo deciso di fare un ulteriore upgrade dando vita a Lovebond.it, il cui focus sarà inizialmente rivolto al mondo dell’ospitalità per poi ampliare l’offerta a tutte le esperienze uniche ed esclusive, riassumibili nel nostro claim: All you can love”. Alla propositiva iniziativa hanno già aderito parecchie strutture: dallo charmant Dominio di Bagnoli (nel Padovano) al Filario Hotel & Residences sul Lago di Como, dal Grand Hotel Alassio Resort & Spa al Grand Hotel Parker’s di Napoli.

 Il Dominio di Bagnoli, a Bagnoli di Sopra, Padova

“Siamo felici di poter cogliere questa opportunità aprendo a Lovebond le porte del Dominio di Bagnoli, un complesso unico che vanta mille anni di storia. L’agriturismo, frutto del restauro delle antiche scuderie, ci permette di accogliere i nostri ospiti in un contesto dal grande fascino che, grazie agli ampi spazi e alla piscina adiacente, offre la possibilità di apprezzare la nostra meravigliosa realtà in totale sicurezza”, dichiara Laura Borletti, proprietaria della bella tenuta veneta, corredata di cantina. E Gianluca Borgna, general manager del lussuoso albergo di Alassio, aggiunge: “Proviamo a rendere memorabile ogni soggiorno dei nostri ospiti con un approccio family friendly, immersi in scenari di un’eleganza d’altri tempi. Con Lovebond vi diamo il benvenuto in Talassio Collection, un nuovo concept le cui parole d’ordine saranno lusso su misura, wellness, sport, alta cucina e relax”.


La Guida InGruppo 2020

Ma non finisce qua. E la ristorazione bergamasca si mette (ancora) in prima linea. Grazie a InGruppo: network, rete, squadra, guida, format, modello di ristorazione che fa dell’unione la sua vera forza. Coinvolgendo una ventina di insegne fra cui molte stellatissime. Una realtà corale - capace d’aver pure contagiato Milano, Monza e Brianza e Sondrio - che torna a proporre la sua celebre iniziativa, pensata per avvicinare tutti all’haute cuisine, bloccata per colpa del lockdown e rilanciata come InGruppo Reload. Così, fino al 7 agosto, si potranno assaggiare straordinari menu al prezzo di 60 euro. Eccezion fatta per Da Vittorio, a Brusaporto; Sadler ed Enrico Bartolini - Mudec a Milano (che propongono il tasting menu a 120 euro). Una formula intelligente, che rende democratico il lusso dell’eccellenza.


Un raffinatissimo soggiorno sul Lago di Como al Filario Hotel & Residences

Leggi l'articolo su milanoevents.it

E se ci fosse una democrazia dei sogni?

I sogni son desideri. Meglio ancora se si possono realizzare. È quello che si propone di fare un portale di nuova generazione come Lovebond.it, evoluzione di quel Dinnerbond.it nato in pieno lockdown, la cui mission possible era e continua ad essere quella di mettere in vendita, a un prezzo speciale, dei voucher per un pranzo o una cena al ristorante (di valore nettamente superiore a quello pagato). Un modo per ripartire, per ricominciare a sognare. Non abbassando la qualità. Certo. Perché l’oste e il ristoratore non rinunciano alla propria identità, proponendola semplicemente a un costo calmierato. E, da parte sua, il commensale può esaudire un desiderio, magari rimasto per troppo tempo nel cassetto. Senza nessun compromesso. Senza nessuna via di mezzo. Grazie a una democrazia del sogno.

Il Filario Hotel & Residences, a Lezzeno, sul Lario

Aperitivo al Filario Hotel & Residences

Un bel progetto, oggi aperto anche all’hospitality made in Italy. Il che significa alberghi, resort, relais, dimore d’epoca, agriturismi. Ma anche un percorso wellness, un giro in mongolfiera, una crociera in barca. Perché no? L’idea è proprio quella di offrire esperienze possibili e raggiungibili. “Vogliamo che Lovebond.it sia uno strumento che le persone possano usare per far star bene sé stessi e gli altri. Tutto ruota intorno all’amore, in primis quello per l’Italia e le sue bellezze. Il nostro intento, infatti, è quello di valorizzare innanzitutto il nostro Paese, i nostri borghi, la nostra cultura, facendo scoprire realtà che, seppur diverse tra loro, esprimono al meglio l’ospitalità italiana e le esperienze ad essa legate”, spiega Paolo Colapietro, uno dei co-founder del portale.


Il Grand Hotel Parker's di Napoli: un cinque stelle lusso

Il Grand Hotel Alassio Resort & Spa, in provincia di Savona


Mentre Massimo Giannuzzi, altro co-founder, fa luce sull’ampia visione del progetto: “Il nostro obiettivo è quello di realizzare un vero e proprio co-marketing con i nostri partner, guardando in prospettiva anche ai mercati esteri, al fine di valorizzare sempre più le strutture e le location italiane. Forti del successo riscosso da Dinnerbond.it, con migliaia di voucher venduti in poche settimane di attività, abbiamo deciso di fare un ulteriore upgrade dando vita a Lovebond.it, il cui focus sarà inizialmente rivolto al mondo dell’ospitalità per poi ampliare l’offerta a tutte le esperienze uniche ed esclusive, riassumibili nel nostro claim: All you can love”. Alla propositiva iniziativa hanno già aderito parecchie strutture: dallo charmant Dominio di Bagnoli (nel Padovano) al Filario Hotel & Residences sul Lago di Como, dal Grand Hotel Alassio Resort & Spa al Grand Hotel Parker’s di Napoli.

 Il Dominio di Bagnoli, a Bagnoli di Sopra, Padova

“Siamo felici di poter cogliere questa opportunità aprendo a Lovebond le porte del Dominio di Bagnoli, un complesso unico che vanta mille anni di storia. L’agriturismo, frutto del restauro delle antiche scuderie, ci permette di accogliere i nostri ospiti in un contesto dal grande fascino che, grazie agli ampi spazi e alla piscina adiacente, offre la possibilità di apprezzare la nostra meravigliosa realtà in totale sicurezza”, dichiara Laura Borletti, proprietaria della bella tenuta veneta, corredata di cantina. E Gianluca Borgna, general manager del lussuoso albergo di Alassio, aggiunge: “Proviamo a rendere memorabile ogni soggiorno dei nostri ospiti con un approccio family friendly, immersi in scenari di un’eleganza d’altri tempi. Con Lovebond vi diamo il benvenuto in Talassio Collection, un nuovo concept le cui parole d’ordine saranno lusso su misura, wellness, sport, alta cucina e relax”.


La Guida InGruppo 2020

Ma non finisce qua. E la ristorazione bergamasca si mette (ancora) in prima linea. Grazie a InGruppo: network, rete, squadra, guida, format, modello di ristorazione che fa dell’unione la sua vera forza. Coinvolgendo una ventina di insegne fra cui molte stellatissime. Una realtà corale - capace d’aver pure contagiato Milano, Monza e Brianza e Sondrio - che torna a proporre la sua celebre iniziativa, pensata per avvicinare tutti all’haute cuisine, bloccata per colpa del lockdown e rilanciata come InGruppo Reload. Così, fino al 7 agosto, si potranno assaggiare straordinari menu al prezzo di 60 euro. Eccezion fatta per Da Vittorio, a Brusaporto; Sadler ed Enrico Bartolini - Mudec a Milano (che propongono il tasting menu a 120 euro). Una formula intelligente, che rende democratico il lusso dell’eccellenza.


Partecipa al sondaggio.

INDICE

Info | +39 0429 649150 | Map

FUORIDIME

Anteprima live di FUORIMAGAZINE curata da Cristina Viggè
FUORI è iscritto nel Registro della Stampa di Milano con il n. 160 dell’ 11 maggio 2017.

FUORIMAGAZINE® è un marchio registrato di proprietà di Petra srl.
I testi sono di Cristina Viggè quando non diversamente specificato.
Le immagini ed i video sono degli autori di volta in volta citati quando non liberamente disponibili in internet per la pubblicazione e/o divulgazione.

Privacy Policy

Privacy Policy